Average True Range

✔️ Informazioni riviste e aggiornate a luglio 2024 da Eduardo López

Progettati per aiutarci a prendere decisioni finanziarie migliori, indicatori come l'Average True Range sono una parte cruciale del processo decisionale. Senza gli indicatori finanziari adeguati, la nostra analisi semplicemente non avrebbe supporto o guida.. Inoltre, gli indicatori si rivelano molto importanti nel determinare tendenze e cambiamenti del mercato.
L'indicatore Average True Range sta pensando di aiutarci a prendere decisioni finanziarie migliori quando si investe in criptovalute e altri beni. Ecco perché qui parleremo di cos'è l'Average True Range, come si ottiene e come puoi usarlo.
Average True Range

La definizione di Average True Range

Conosciuto come ATR o True Mid Range, questo indicatore è stato creato da J. Welles Wilder Jr nel 1978. L'obiettivo di questo indicatore è analizzare la volatilità, poiché è responsabile dell'analisi della volatilità in diverse tipologie di attività finanziarie e di investimento.
Questo indicatore nasce dall'unione di altri indicatori, sì, l'Average True Range è un ibrido tra il Relative Strength Index (RSI), l'indicatore Parabolic SAR e l'Average Directional Index. Così, l'ATR riesce a determinare la volatilità di un asset in base all'intervallo in cui si trova.

➡A cosa serve l'intervallo reale medio?

Secondo il suo creatore, l'Average True Range è fatto per determinare la volatilità di un asset e, quindi, darci una prospettiva su quanto sia rischioso un investimento. In base al valore calcolato, l'asset si trova in un determinato intervallo.
Quando un range è ampio, significa che l'asset ha un'elevata volatilità mentre, se il range è piccolo, la volatilità risulta essere bassa. Possiamo tradurlo in quanto sia sicuro investire in un bene, nonché nei potenziali benefici che può generare.

Come si calcola?

Sebbene l'ATR utilizzi la differenza tra il prezzo più basso e il prezzo giornaliero più alto di un asset, viene calcolato utilizzando il True Range. Detto True Range consente la creazione di prezzi massimi e minimi, supportati dalla contabilizzazione del GAP.
Una volta ottenuti questi dati, viene calcolato l'ATR che può essere impostato come una sorta di media mobile esponenziale impostata nel range reale. Il calcolo può essere fatto a breve e lungo termine, essendo che i più lunghi sono i più lenti e quelli che trasportano meno volumi di scambio mentre quelli più corti trasportano più volumi.
Average True Range

➡Come possiamo usarlo?

L'ATR è molto utile per determinare se un'attività è volatile o meno Ebbene, secondo la volatilità, è il rischio che troviamo nel tuo investimento. Ricorda che più è volatile, più è probabile che il prezzo aumenti e diminuisca bruscamente.
Puoi utilizzare l'Average True Range come un modo per determinare quanto sia volatile quell'asset e quindi decidere se vale la pena investire. In questo modo, puoi avere maggiore sicurezza e rendimenti migliori durante il trading.

Eduardo Lopez

Editore e copywriter

Sono Eduardo López Martínez, sono nato a Madrid, in Spagna e ho 48 anni. Sono un giornalista e faccio parte del team di Brokersdeforexconfiables.com. Vuoi sapere qualcosa in più su di me? Vi invito a leggere la mia biografia.

Vedi le pubblicazioni di Eduardo López

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *