Forza relativa - Indicatore

✔️ Informazioni riviste e aggiornate a giugno 2024 da Eduardo López

Oggi il trading è uno dei modi più popolari per guadagnare denaro, tuttavia, non è così facile come sembra. Gli indicatori di trading, come l'indice di forza, sono calcoli matematici rappresentati su un grafico come linee e che aiutano i trader a identificare i segnali e le tendenze del mercato delle criptovalute.

Ci vuole molta pratica per imparare e avere tutte le conoscenze prima di iniziare. Sappiamo che i prezzi delle criptovalute sono volatili e che l'ambiente di trading è più semplice di quello del Forex e di altri titoli. Per questo motivo, è importante conoscere gli indicatori prima di fare il primo passo.

✨Definizione dell'indice di forza relativa

Il Relative Strength Index (RSI) è un indicatore di momentum che misura la forza e la velocità con cui i prezzi di un asset salgono e scendono. Il suo obiettivo principale è trovare livelli di ipercomprato e ipervenduto nei mercati finanziari.

Determina inoltre se l'andamento dello strumento sottostante è suscettibile di correzioni nella direzione opposta al movimento osservato più di recente.

I valori di questo indice variano tra 0 e 100%, ed è solitamente utilizzato per rappresentare la correlazione che esiste tra due titoli.

Fuerza

✨ A cosa serve l'indice di forza?

Il Relative Strength Index viene utilizzato dai trader nell'analisi tecnica e viene utilizzato per scoprire se un asset è ipercomprato o ipervenduto. Inoltre, è uno degli indicatori più affidabili e i suoi segnali sono molto utili per sapere quando è il momento giusto per investire.

Un punto a suo favore è che è uno degli indici di forza relativa più facili da interpretare, poiché compare nei grafici con un valore compreso tra 0 e 100 come abbiamo detto prima.

Quindi se è superiore a 70 significa che il titolo è ipercomprato, e se è inferiore a 30 significa che è ipervenduto.

✨ Come si ottiene l'indice di forza?

Per ottenere l'indice di forza relativa, devi prima sommare tutti i prezzi di chiusura positivi (al rialzo). Questo dà il valore della media mobile esponenziale crescente (EMA).

Lo stesso viene fatto con il prezzo di chiusura. Ora abbiamo un calo del valore dell'EMA. Quindi dividiamo il numero di variazioni di prezzo positive (EMA in su) per il numero di variazioni di prezzo negative (EMA in basso) per ottenere la forza relativa (RS)

Quindi deriviamo il valore dell'indice utilizzato, e il risultato dell'indice di forza relativa ricordiamo che deve essere un valore compreso tra 0 e 100.

✨ Motivi per usarlo

Il Relative Strength Index è uno degli indicatori più utili per diverse situazioni, sia che si tratti di mostrare un ipercomprato o ipervenduto, sia che si tratti di confermare un trend.

È senza dubbio una parte essenziale che molti operatori utilizzano spesso all'interno delle loro strategie. Inoltre, può essere utilizzato in combinazione con altri indicatori per essere in grado di formare una strategia più completa e prendere decisioni migliori sul mercato.

Fuerza

Eduardo Lopez

Editore e copywriter

Sono Eduardo López Martínez, sono nato a Madrid, in Spagna e ho 48 anni. Sono un giornalista e faccio parte del team di Brokersdeforexconfiables.com. Vuoi sapere qualcosa in più su di me? Vi invito a leggere la mia biografia.

Vedi le pubblicazioni di Eduardo López

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *