Indicatori per rilevare le tendenze

✔️ Informazioni riviste e aggiornate a giugno 2024 da Eduardo López

Le tendenze sono uno degli indicatori più importanti quando si tratta di operare nel trading, nel Forex e nei mercati azionari, poiché ti dicono dove sta andando l'onda. In altre parole, il trend ti dice se il mercato sta salendo o scendendo.

Rilevare il cambiamento di tendenza ti aiuterà a prendere decisioni finanziarie migliori che ti permetteranno di sapere se è conveniente vendere, acquistare o aspettare. Successivamente, ti diremo quali sono i modi disponibili per rilevare un cambiamento nelle tendenze del mercato.

Usa candele giapponesi

  • Candele Doji: Quando la candela ha un grande stoppino dopo una mossa rialzista, è probabile che arrivi una mossa ribassista. Se lo stoppino è grande dopo un movimento ribassista, ne sta arrivando uno rialzista. Infine, se lo stoppino ha un piccolo corpo nel mezzo, è probabile che si verifichi un'inversione di tendenza.
  • Candele da imballaggio: Le candele avvolgenti si formano quando due candele di colore diverso si uniscono. Qui devi tenere in considerazione che il cambio di trend si verifica quando la seconda candela chiude a più della metà del corpo della candela precedente. Dobbiamo anche considerare se è ribassista-rialzista o rialzista-ribassista.

indicatori

Modelli grafica

  • Doppio o triplo piano/soffitto: Questo è rappresentato quando l'altezza, il soffitto o il pavimento dei motivi grafici è rotto. Solitamente il soffitto e il pavimento sono determinati matematicamente e quando questi vengono superati è segno di cambiamento.
  • Cunei: Secondo gli esperti, avere un segnale di cuneo ascendente che rompe la linea inferiore, si traduce in un segnale di vendita.. Altrimenti, quando il cuneo scende rompendo la linea superiore, allora questo è un segno che è ora di comprare.
  • Spalla, testa e spalla: Simile allo schema dei massimi e dei sogni, l'HCH è un buon modo per rappresentare i cambiamenti nel trend ribassista e rialzista. La sua interpretazione è molto simile al primo grafico, quindi possiamo usarlo sia come complemento che come sostituto.

Indicatori tecnici

  • Divergenze: Questi tipi di divergenze sono di solito occasionali, ma piuttosto rivelatori. Gli esperti li classificano come indicatori che segnano sia alti che bassi che vanno nella direzione fissata al massimo e al minimo del prezzo del bene, che genera una divergenza.
  • Area di overbuying e overselling: Un altro segnale che, pur non essendo affidabile al 100%, può essere indicativo, è l'uscita dalla zona di ipercomprato e dalla zona di ipervenduto. Se il prezzo supera la zona di ipervenduto, allora devi vendere e se supera la zona di ipervenduto, devi acquistare.

indicatori

➡✨ Da tenere in considerazione

Sebbene questi indicatori siano utili per trovare i movimenti nelle tendenze, sia usati singolarmente che insieme, non sono accurati al 100%. Così Devi fare una buona analisi prima di prendere qualsiasi decisione sui cambiamenti nelle tendenze.

Eduardo Lopez

Editore e copywriter

Sono Eduardo López Martínez, sono nato a Madrid, in Spagna e ho 48 anni. Sono un giornalista e faccio parte del team di Brokersdeforexconfiables.com. Vuoi sapere qualcosa in più su di me? Vi invito a leggere la mia biografia.

Vedi le pubblicazioni di Eduardo López

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *