Media mobile - Indicatore

✔️ Informazioni riviste e aggiornate a luglio 2024 da Eduardo López

Per raggiungere i tuoi obiettivi nel trading è importante che tu prenda in considerazione tutti gli strumenti che puoi utilizzare per completare le tue strategie, uno di questi sono indicatori come la media mobile.

Gli indicatori tecnici sono componenti aggiuntivi che puoi aggiungere ai tuoi grafici che offrono un certo vantaggio in un'operazione. Attraverso formule matematiche ti offrono una panoramica migliore per analizzare le tue strategie.

La maggior parte degli indicatori sono simili tra loro, ma ognuno ha funzionalità diverse. In genere, i trader utilizzano diversi indicatori per poter fare un'analisi migliore. Il nostro consiglio è di usarne almeno uno di ogni tipo.

In questo articolo ti diremo qualcosa in più su questo indicatore, uno degli indicatori del mercato azionario più popolari tra i trader.

Media mobile

Definizione dell'indicatore della media mobile

Questo indicatore è un modo per poter rappresentare graficamente i prezzi giornalieri per un certo periodo di tempo. È molto utile come indicatore di tendenza, poiché utilizza il prezzo di chiusura giornaliero di un'azione come punto dati. Quindi deve essere mediata su un periodo specificato.

Ora, tutto è più semplice grazie ai moderni software di grafica. Man mano che i nuovi punti di prezzo vengono tracciati su un grafico azionario, quest'ultimo numero cambia sulla media mobile. Questo farà muovere la linea di tendenza.

Le medie mobili a breve termine sono più vicine all'ultimo prezzo rispetto alle medie mobili a lungo termine. I trader sono più fiduciosi nel valore mostrato dalle medie mobili a lungo termine.

✨ A cosa serve?

È un indicatore di borsa indispensabile, in quanto ampiamente utilizzato tra i trader più tecnici. Aiutano a tracciare l'azione dei prezzi in un modo molto semplice, il che si rivela molto utile quando si tratta di azioni ad alta volatilità.

✨Tipi di medie mobili

I tipi di medie mobili più utilizzati dai trader sono:

  • Semplice: tratta tutti i punti dati come uguali.
  • Esponenziale: danno più importanza ai punti dati recenti.
  • Ponderato: si concentrano maggiormente sui dati recenti, ma in modo più uniforme.

✨ Come viene calcolata la media mobile?

Quello semplice si basa su "n" giorni:

MMS = (C (t) + C (t-1) +… + C (t-n + 1)) / n. dove 'C (t)' è il prezzo alla chiusura del giorno t.

La media mobile ponderata viene calcolata come segue:

MMP = (P1 x Ct + P2 x C (t-1) +… + Pn x C (tn)) / (P1 + P2 +… + Pn), dove 'P1' è il peso e C (t) il prezzo in data 't'.

Infine, la media mobile esponenziale è una media mobile ponderata.

(CloseDay * esponenziale) + (Media mobile del giorno prima * (100-% esponenziale))

Media mobile

✨ Come viene interpretato?

Quando una media mobile corta supera una media mobile lunga, il trend è considerato rialzista. Al contrario, quando la media corta scende al di sotto di una media mobile lunga, allora il trend è considerato ribassista. Puoi utilizzare solo una media che interviene sugli incroci con il prezzo dello strumento.

Eduardo Lopez

Editore e copywriter

Sono Eduardo López Martínez, sono nato a Madrid, in Spagna e ho 48 anni. Sono un giornalista e faccio parte del team di Brokersdeforexconfiables.com. Vuoi sapere qualcosa in più su di me? Vi invito a leggere la mia biografia.

Vedi le pubblicazioni di Eduardo López

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *