Problema di liquidità nel trading di criptovalute

✔️ Informazioni riviste e aggiornate a giugno 2024 da Eduardo López

Secondo gli esperti, la liquidità è uno dei punti più importanti quando si tratta di operare su piattaforme di criptovaluta. Questo perché la liquidità è strettamente correlata alla performance del nostro denaro e alle opportunità di investimento.

Affinché tu non sia colpito dalla mancanza di liquidità interna, come investitore, o esterno al mercato o alla piattaforma, abbiamo preparato questo post. Qui ti diremo quali sono i 4 problemi di liquidità più comuni nel trading. In questo modo sarai pronto a risolvere queste situazioni.

✨Opera su più piattaforme contemporaneamente

Uno dei problemi di liquidità più comuni tra i trader è il trading su più piattaforme di trading contemporaneamente. Sebbene questo sia comune poiché non tutte le piattaforme hanno tutte le criptovalute, è qualcosa che possiamo controllare.

Ci sono esperti che affermano che, ad esempio, fare trading su una sola piattaforma potrebbe darti $ 100 di liquidità mentre diversificare potrebbe farti perdere fino al 70% di detta liquidità. Ecco perché raccomandano di stare molto attenti al numero di broker in cui operano.
piattaforme

✨ Piattaforme molto piccole

Ci sono stati casi in cui troviamo solo determinate criptovalute disponibili su piccole piattaforme per operare. Ciò può rappresentare un grande rischio per la liquidità poiché questi tipi di piattaforme tendono ad essere caratterizzati dall'avere pochissimi utenti. Avere pochi utenti significa avere poche operazioni e anche poca redditività.

Ecco perché operare su una piattaforma di trading molto piccola può portare a problemi di liquidità, soprattutto se non ha grandi volumi di operazioni.. È importante valutare le dimensioni della piattaforma e le criptovalute che stiamo cercando per determinare se vale davvero la pena correre questo rischio, soprattutto gli spread elevati.

✨ Piattaforme molto grandi

Credici o no, anche piattaforme di grandi dimensioni possono affrontare questo tipo di situazione, poiché un grande volume di operazioni simultanee può lasciarle illiquide. Sebbene ci siano alcune piattaforme che offrono liquidità fissa, in realtà questo accade solo in alcune criptovalute come Bitcoin.

Per evitare problemi di liquidità, soprattutto quando si vendono criptovalute con bassi volumi di transazione, è farlo in piccoli pacchetti. In questo modo eviterai la mancanza di liquidità o i problemi che il broker può generare non avendo un volume di transazioni sufficiente.

piattaforme

Criptovalute ICO

Le criptovalute lanciate presso le ICO sono un altro dei tipi più comuni di problemi di liquidità. Come mai? Poiché essendo sconosciute o nuove, è improbabile che le criptovalute abbiano un volume elevato di transazioni, ovvero quasi nessuno vorrà acquistarle, il che ti lascerà con i tuoi token e zero acquirenti.

Molti esperti suggeriscono che quando c'è una mancanza di liquidità perché nessuno vuole acquistare i tuoi token dall'ICO, è meglio aspettare. Lasciare i tuoi token nel tuo portafoglio li aiuterà a guadagnare valore fino a quando la nuova criptovaluta non sarà quotata su piattaforme con più volume di domanda.

Eduardo Lopez

Editore e copywriter

Sono Eduardo López Martínez, sono nato a Madrid, in Spagna e ho 48 anni. Sono un giornalista e faccio parte del team di Brokersdeforexconfiables.com. Vuoi sapere qualcosa in più su di me? Vi invito a leggere la mia biografia.

Vedi le pubblicazioni di Eduardo López

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *