Volatilità storica

✔️ Informazioni riviste e aggiornate a luglio 2024 da Eduardo López

Definito volatilità, questo fenomeno descrive come i prezzi di un asset possono essere in paradiso, e da un momento all'altro, all'inferno. Questo perché i mercati che hanno una volatilità storica tendono ad essere molto esplosivi e hanno bruschi cambiamenti di fronte al minimo stimolo interno o esterno.

Analizzare la volatilità di un asset è fondamentale quando si investe perché in questo modo sappiamo se è davvero conveniente farlo o meno. Ecco perché qui parleremo della volatilità storica e di come ottenerla per prendere decisioni finanziarie migliori.

✨ Che cos'è la volatilità storica? ✨✨

Come suggerisce il nome, La volatilità storica è un indicatore responsabile dell'analisi della volatilità accumulata in un periodo di tempo generalmente lungo. E, a differenza della volatilità convenzionale, qui non si limitano a uno o due giorni di analisi.

Con questa premessa, possiamo definire la Volatilità Storica come un indicatore che analizza la volatilità di un asset in un certo periodo di tempo. C'è chi arriva a determinarla come una sorta di media o media di volatilità, anche se in realtà è più profonda.

volatilità storica

Utilità della volatilità storica✨

L'utilizzo principale della Volatilità Storica si trova nell'analisi approfondita della volatilità. Esatto, qui approfondiamo un periodo di tempo più lungo, che ci consente di avere una migliore ampiezza di dati e un'analisi più completa.

Possiamo vedere come la volatilità cambia nel tempo, il che ci aiuta a comprendere meglio il comportamento dell'asset. Alcuni esperti ritengono che possa essere più utile della volatilità giornaliera, poiché consente di prevedere con maggiore precisione il comportamento di un asset.

✨Come viene calcolata la Volatilità Storica? ✨

Il calcolo della Volatilità Storica è più profondo di quanto si possa pensare. Innanzitutto, devi scegliere un periodo di tempo, quindi devi calcolare le variazioni di volatilità su base giornaliera in quel periodo. Ora, con quei dati devi determinare il logaritmo naturale, così come la varianza nel set di dati.

Una volta ottenuti questi dati, dovrai effettuare su di essi un'estrapolazione che ti consentirà di ottenere la Volatilità Storica in percentuale. Come vedi, in realtà è un processo un po' lungo e complesso a causa dei fili che devi svolgere.

volatilità storica

Motivi per usarlo✨

Sebbene il suo calcolo sia più complesso e profondo della volatilità giornaliera, è proprio questa profondità che rende preziosa la Volatilità Storica. Questo perché ci offre una maggiore ampiezza della variazione dei prezzi.

Per gli esperti, tale ampiezza delle variazioni di prezzo non solo consente di determinare con maggiore precisione il grado di volatilità, ma è anche utile per fare previsioni. Se hai mai sentito: Sulla base dei dati storici possiamo dire che, poiché questo è praticamente lo stesso, la storia aiuta a prevedere il futuro del bene e il suo prezzo.

Eduardo Lopez

Editore e copywriter

Sono Eduardo López Martínez, sono nato a Madrid, in Spagna e ho 48 anni. Sono un giornalista e faccio parte del team di Brokersdeforexconfiables.com. Vuoi sapere qualcosa in più su di me? Vi invito a leggere la mia biografia.

Vedi le pubblicazioni di Eduardo López

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *